DynaMesh®

Tailored Implants made of PVDF

Superficie reattiva minima

Se con gli impianti si desidera ridurre al minimo le reazioni indesiderate da corpi estranei e la cicatrizzazione, è necessario scegliere un materiale biocompatibile e un impianto con una ridotta superficie attaccabile. Vale la regola: superficie del filo = superficie bioreattiva dell’impianto. I nostri impianti hanno una superficie reattiva minima; pertanto determinano minime reazioni da corpi estranei e cicatrizzazioni.


Chirurgia viscerale:
oberflaeche-hernien-tabelle-it


Chirurgia del pavimento pelvico:
oberflaeche-pelvic-tabelle-it


La nostra tecnologia

 

Proprietà eccellenti: PVDF

 

Bordi atraumatici

 

Dinamometria ottimale

 

Estrema resistenza alla lacerazione

 

Porosità effettiva

 

visible in TRM

 

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close